Bastoni: "Finale di Europa League la partita più bella. Ho 21 anni, posso crescere"

Bastoni:

All'indomani dell'importantissima vittoria in ottica Champions League contro il Borussia Mönchengladbach, Alessandro Bastoni ha parlato nella diretta Instagram dell'Associazione Giacomo Sintini, per promuovere una raccolta fondi per fronteggiare il Covid per l'ospedale di Perugia. Il giovane difensore nerazzurro ha raccontato della sua esperienza all'Inter e del suo rapporto con il gioco del calcio:

"Quando sono arrivato a Milano ho trovato un ambiente fantastico, dai tifosi allo staff mi hanno accolto tutti veramente alla grande, sto davvero bene. Ho sempre fatto la vita da pendolare, facevo Cremona-Bergamo varie volte a settimana e sono 130 km andata e 130 al ritorno. È una cosa che ho sempre fatto volentieri, era la mia passione ed è tuttora il mio sogno, sono stato fortunato".

"La partita più bella? L’esordio a San Siro è una cosa incredibile. Giocare davanti a 70mila persone che urlano il tuo nome è veramente bello. Il match più importante la finale di Europa League, anche se l’abbiamo persa penso sia stata importantissima perché arrivare a giocare una finale europea è sempre un gran risultato. Ho ventun’anni, queste partite mi fanno crescere e quindi sono fiducioso per il futuro".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Fabio Baldonieri
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram