Pagelle Inter-Torino: super Lukaku, Conte cambia e vince!

Pagelle Inter-Torino: super Lukaku, Conte cambia e vince!

Come contro la Fiorentina, l'Inter ribalta la partita con i cambi offensivi. Super Lukaku con due gol e un assist, molto bene Sanchez nella ripresa, un gol e un assist per il cileno.

Vediamo insieme le pagelle di Inter-Torino.

LAUTARO ENTRA E SEGNA, DELUDE HAKIMI

Handanovic, 6.5: sempre attento sulle occasioni granata e anche su un pericoloso retropassagio di Hakimi. Senza colpe sui 2 gol subiti.

Bastoni, 5.5: qualche responsabilità sul gol di Zaza rovina una gara giocata con la solità personalità.

Ranocchia, 5.5: rischioso errore in uscita al 20', sfiora il gol nella ripresa su punizione di Sanchez.

D'Ambrosio, 6.5: non soffre quasi mai sulla sua corsia, al 30' disinnesca una pericolosa azione del Torino.

Young, 5: primo tempo oltre la sufficienza per la spinta offensiva. Nel secondo tempo provoca il rigore con un intervento irruento. Poca tranquillità in tutta la ripresa, esce al 74' sostituito da Perisic.

Gagliardini, 6: prestazione sufficiente per il numero 5, sostituito con Lautaro al 64'.

Barella, 6.5: solita intensità da parte del numero 23, motorino del centrocampo.

Vidal, 6.5: grinta e qualche accenno di inserimento per l'Inter. Buone giocate anche anche in veste di rifinitore per Lukaku.

Hakimi, 5.5: non mette mai a ferro e fuoco la sua fascia. Al 15' mette in difficoltà Handanovic con un appoggio troppo lento.

Sanchez, 7: opaco nel primo tempo, devastante nella ripresa. 1 gol e 1 assist, il suo cambio di marcia ha spinto l'Inter.

Lukaku, 7.5: in alcuni casi basterebbe la classifica capocannonieri.  Primo tempo un po' sottotono, secondo tempo super: con Lautaro e Sanchez vicino è ancora più devastante. 2 gol e 1 assist, ancora un volta Big Rom trascina l'Inter, 7 gol in campionato oltre ai 2 in Champions.

Skriniar (64'), 6: entra dalla panchina e amministra bene i pochi attacchi di un Torino scosso.

Lautaro (64'), 7: in meno di mezz'ora, un gol e tanti palloni recuperati. Il Toro è pronto per il Real Madrid.

Perisic (74'), 6: normale amministrazione per il croato nei pochi minuti giocati.

De Vrij (74'), 6: non soffre nessuna incursione avversaria, comeper Skirniar, si trova di fronte a un calo granata.

Nainggolan (84'), s.v.

All. Conte, 6.5: i tifosi nerazzurri sperano sia la gara della svolta. L'Inter va sotto di 2 gol, sull' 1-2, Conte cambia modulo passando a un 4-3-3. La squadra cambia volto, fa davvero paura e fa altri 3 gol, senza subire. Se non si vuole che sia "pazza", si può cambiare assetto dal primo minuto.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram