L’Inter punta “Il nuovo Papu” ma deve battere la concorrenza dell’Atalanta

news inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Derby nerazzurro per il classe ’97 Yeferson Soteldo che sta impressionando con le maglie di Santos e Venezuela.

TECNICA, DUTTILITÀ, ESPLOSIVITÀ

Si tratta di un attaccante molto duttile che sa svariare su tutto il fronte offensivo, anche perché in grado di usare molto bene entrambi i piedi. Il suo ruolo preferito è quello di ala sinistra e la sua caratteristica principale è senza dubbio la tecnica.

Nonostante i suoi 160 cm, quello che è già stato rinominato “Il nuovo Papu” ha una grande esplosività, come hanno potuto vedere Vidal e compagni. Ieri infatti, nella gara tra Venezuela e Cile valida per le qualificazioni a Qatar 2022, l’attaccante venezuelano ha deciso la partita in 11′: ingresso al 70′ e assist al bacio per il gol del definitivo 2-1 siglato da Rondon all’81’.

DALLA FIFA UN ASSIST IMPORTANTE

Come riporta calciomercato.com, l’Inter si era già interessata al calciatore senza poi approfondire la questione, ma adesso qualcosa è cambiato. Infatti, da una parte il giovane attaccante venezuelano continua a sfoderare grandi prestazioni, dall’altra la FIFA potrebbe fornire un grande assist all’Inter e a Marotta.

Il calciatore gioca nel Santos ma è di proprietà del Huachipato, squadra di club cilena che ha avuto contrasti legali con il club brasiliano per il mancato pagamento di circa 3 milioni di dollari (ora Transfermarkt lo valuta 8 milioni di euro) da versare, secondo contratto, entro dicembre scorso.

Il Santos ha eccepito l’assenza di fondi, il Huacipato si è rivolto alla FIFA che ha deciso: Soteldo resta in Brasile, ma il club cileno può venderlo quando vuole senza alcun preavviso, Inter e l’Atalanta sentono odore di affare.