Darmian: “Scudetto? Tocca a noi, dobbiamo solo pensare a migliorare”

darmian
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Matteo Darmian, terzino nerazzurro, ha parlato ai microfoni di Sky Sport delle sue prime settimane con la casacca dell’Inter. Queste le sue dichiarazioni.

Prime settimane da giocatore dell’Inter.

“Le sensazioni sono positive, mi sto trovando molto bene. Conoscevo già il mister e tanti compagni perché ho lavorato con loro in Nazionale. L’inserimento è stato abbastanza semplice. Ora sta a noi fare del nostro meglio”. 

L’obiettivo è lo scudetto?

“Tocca a noi, dipenderà da quello che faremo in campo: dobbiamo solo pensare a migliorare giorno dopo giorno e i risultati arriveranno”.

Il tuo passato è al Milan, avresti mai pensato di arrivare all’Inter nel punto più alto della tua carriera?

“Nel calcio non c’è nulla di scontato. Sono cresciuto nel settore giovanile del Milan, facendo praticamente tutta la trafila. Poi ho fatto le mie esperienze, giustamente volevo dimostrare il mio valore. Sono andato in prestito e ho girato un po’: l’esperienza a Torino è stata importante, lì sono stato benissimo 4 anni. Sentivo la fiducia del mister e ho dimostrato appieno il mio valore. Domenica lo troveremo da avversario e mi farà un bell’effetto, ma una volta in campo il mio pensiero sarà rivolto solo ai tre punti. Allo United è stata un’avventura importante, è stato un motivo d’orgoglio giocare per uno dei club più importanti del mondo. L’Inter è un club altrettanto grande, darò il massimo”.

Su Antonio Conte.
“Il mister pretende tantissimo da noi, tutti i giorni e non solo il giorno della partita. Cura ogni particolare, a questo livello è quello che fa la differenza. Tra le altre cose è uno che ha sempre voglia di vincere e la trasmette alla squadra”.