Retroscena Izzo: questa estate era il preferito di Conte. Troppo alta però la valutazione

Fonte foto: screen Sky
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La difesa a tre di Antonio Conte non sta dando i frutti sperati. Probabilmente perché, dopo la cessione di Godin, non è arrivato un giusto sostituto. Spunta un retroscena a tal proposito.

TROPPO ALTA LA VALUTAZIONE

Secondo Tuttosport, Armando Izzo, difensore del Torino, era l’acquisto prescelto da Antonio Conte per il suo reparto difensivo. Marotta provò ad intavolare una trattativa con Urbano Cairo, ma quest’ultimo aveva sparato alto con le cifre: si partiva da 25 milioni totali di valutazione del cartellino.

Il presidente granata era anche disposto ad abbassare la cifra a 20 milioni, ma Marotta non era pienamente convinto e quindi l’affare non è andato in porto a causa delle cifre spropositate.