Conte in conferenza: “Vidal e Nainggolan? Cerco di portare tutti nella miglior condizione”

conte
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Queste le dichiarazioni fornite da Antonio Conte durante la conferenza stampa post Inter-Parma.

Conte: “Bisogna migliorare la fase realizzativa”

Parla di tre giocatori in particolare, il tecnico nerazzurro. Il primo è Lukaku, oggi assente:

Non mi va di parlare degli assenti, non è giusto nei confronti dei giocatori che anche oggi hanno dato tutto. Quello che mi dispiace è che creiamo tanto e sprechiamo tanto. Non è la prima volta, dobbiamo essere più cattivi e determinati perché è una cosa che si sta ripetendo più volte. Bisogna migliorare la fase realizzativa, vanno migliorate alcune situazioni come quelle che hanno portato ai gol loro. Il Parma oggi è stato cinico, ha fatto il 100%: due tiri in porta e due gol, noi ne abbiamo fatti una ventina con Sepe probabilmente migliore in campo. Ma dobbiamo prenderci le nostre responsabilità perché siamo stati imprecisi, non solo gli attaccanti. Per vincere serve fare gol”.

Ad essere analizzato è poi Arturo Vidal, subentrato nel secondo tempo:

“È entrato bene, veniva da sei partite consecutive compresa la Nazionale e l’abbiamo spremuto ben bene come un limone anche perché non potevo dargli un po’ di recupero: oggi l’ho fatto. Arturo è uno con personalità ed esperienza, è un buon giocatore”.

E, infine, Radja Nainggolan. Quando gli viene chiesto a che punto sia la sua condizione, il tecnico risponde:

“Non posso fare valutazioni, Nainggolan è entrato e potete giudicare la sua prestazione. Io faccio le mie valutazioni e cerco di portare tutti nella miglior condizione: c’è chi ci arriva prima, chi dopo e chi mai. Io e lo staff ci mettiamo tutto per far rendere i giocatori al massimo”.