Conte: “Partita dominata. Basta parlare di Eriksen, è dannoso per tutti!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il tecnico dell’Inter ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il successo per 2-0 sul Genoa: “Abbiamo comandato la partita fin dall’inizio, bene non subire gol”

“PER LE MIE VALUTAZIONI, STIAMO GIOCANDO BENE”

Antonio Conte ha parlato a Sky Sport nel post partita della vittoria sul Genoa. Di seguito le sue parole: “Io penso che fin dall’inizio abbiamo comandato. Siamo scesi in campo come fatto nelle altre partite, cercando di fare la partita. A volte la sblocchi prima, altre volte dopo. Penso che anche in Champions abbiamo fatto un’ottima partita, per quelle che sono le mie valutazioni. Abbiamo subito due gol su due tiri e oggi, invece, non abbiamo subito tiri e non abbiamo preso gol. La squadra è cosciente e abbiamo messo la partita nella giusta direzione.”

Sul non subire gol, Antonio Conte si è espresso così: “Quando tu concedi tante occasioni è un conto, ma se prendi 2 gol su due occasioni significa che l’equilibrio c’è. Significa che c’è qualche errore, semmai, che ci può stare. Questa squadra ha sempre mostrato equilibrio, non è che siamo dei matti e andiamo tutti all’attacco. Voi è giusto che parliate di numeri, io faccio un’analisi tecnica”.

Ha inoltre parlato dell’ottima prestazione di Alessandro Bastoni: “Bastoni ha lavorato un anno con noi e sa perfettamente i tempi di accorciamento e di pressione. Bisogna dare tempo ai nuovi arrivati, come Kolarov. Ha fatto bene in quella posizione, ma non ci abbiamo lavorato tanto. Noi abbiamo ripreso dopo 10 giorni, con alcuni giocatori nuovi.

È inevitabile provare e riprovare in allenamento situazioni in entrambe le fasi e provarle anche nelle amichevoli. Stiamo provando in gare ufficiali delle situazioni che normalmente devono essere provate in un mese di ritiro. Sono contento di Kolarov, perché ha portato esperienza e qualità. Ranocchia oggi ha fatto una grandissima partita, così come Darmian”.

Il tecnico ha concluso parlando di Lukaku ed Eriksen: “Romelu oggi è un giocatore diverso rispetto ad un anno fa. Ho sempre parlato di un diamante grezzo che mi sarebbe piaciuto allenare anche in passato. L’ho richiesto a gran voce anche in esperienze passate. Lui sta lavorando e si vede che riesce a tenere più palla e ad essere qualitativo nell’ultimo passaggio e a segnare sempre.”

Su Eriksen: ” A me dispiace che vi stiate fossilizzando su Eriksen. È dall’anno scorso che continuate a sottolinerare e a chiedermi di lui. È un giocatore che se merita gioca e se non merita, non gioca. Stiamo cercando di metterlo nelle migliori condizioni. A volte riesce di più a volte riesce di meno. Mi dà fastidio parlare sempre di Eriksen. Intanto sta con noi, non è un problema. Speriamo lo sia per gli avversari”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook