Condò: “L’Inter non può fallire contro il Borussia M’Gladbach. E’ un girone tosto”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il giornalista sportivo Paolo Condò ospite a Campo Aperto su Sky Sport ha espresso il suo parere su quello che è il girone di Champions League che l’Inter si trova ad affrontare, a partire da mercoledì sera contro il M’Gladbach.

CONDÒ: “L’INTER POTREBBE QUALIFICARSI COME PRIMA”

Avversario ostico il Borussia Monchengladbach, squadra da non sottovalutare che mercoledì scenderà in campo a San Siro contro l’Inter per il primo turno di Champions League. Paolo Condò ha voluto dire la sua, avvisando Antonio Conte e la squadra:

 “Le assenze contano, soprattutto se guardiamo la difesa nerazzurra. Antonio Conte sta ripetendo il 4-2-4 con cui ci aveva abituato alla Juventus: con Lautaro e Lukaku davanti insieme ad ali arrembanti come Hakimi e Perisic, la squadra evidentemente resta un po’ scoperta. Così a centrocampo per coprirsi avrebbe bisogno della difesa titolare. Occhio, perché con il Borussia quest’anno non si può fallire. È un girone tosto: ci sono quattro squadre che possono sia qualificarsi sia uscire. L’Inter potrebbe riuscire a qualificarsi come prima, considerati i risultati non convincenti del Real Madrid. L’anno scorso fu condizionante il pareggio con lo Slavia Praga: non deve risuccedere. I tre punti vanno portati a casa”. 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook