Live – Benevento-Inter 2-5: Nerazzurri dominano anche se la difesa traballa

Copia di LIVE Serie A WP (1)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Segui Benevento-Inter con la nostra diretta testuale. Il recupero della prima giornata di Serie A andrà di scena al Vigorito di Benevento alle ore 18:00.

SECONDO TEMPO

90’+3 PARTITA FINITA.

89′ CHE SFORTUNA ERIKSEN: Il danese si inventa un tiro superbo dalla trequarti ma si infrange sulla traversa.

84′ OCCASIONE INTER: Sanchez porta a spasso la difesa del Benenvento e serve Eriksen che però calcia su Montipò.

83′ Errore di Brozo che lascia Lapadula a tu per tu con Handanovic. Lo sloveno è però bravo a chiudere.

81′ Fuori Gagliardni, dentro Eriksen.

77′ PERISIC COME GAGLIARDINI: Il croato si divora un gol a porta libera!

76′ Doppietta per Caprari. L’ex Inter segna ancora. Lapadula sfrutta un buco di Kolarov e manda in rete il compagno di squadra.

74′ Occasione Inter: Sanchez si fa chiudere da Montipò, sugli sviluppi Tuia mura Barella.

73′ Giallo per Schiattarella del Benevento.

71′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLL Lautaro partecipa al festival del gol con una rete fotocopia di quella di sabato scorso.

69′ Traversa di Gagliardini, il Benenvento si salva in angolo.

63′ Fuori anche Young e dentro Ivan Perisic.

62′ Escono Sensi e Lukaku per Lautaro e Brozovic.

62′ Grande azione del Benenvento con Letizia che prova il tiro ma Handanovic neutralizza, Lapadula poi non finalizza il pallone capitatogli sui piedi.

50′ esce Vidal ed entra Barella. Il cileno zoppicava al momento della sostituzione.

48′ Palo interno per Moncini del Benevento ma i nerazzurri evitano il secondo gol giallorosso.

46′ Doppio cambio nel Benevento: Tuia e Foulon per Maggio e Insigne

PRIMO TEMPO

45’+2 FINE PRIMO TEMPO, SI VA NEGLI SPOGLIATOI SUL PUNTEGGIO DI 1-4.

44′ Vidal vicino al primo gol con la maglia dell’Inter. Su un ottimo contropiede nerazzurro Gagliardini crossa e il cileno colpisce di testa. La palla va di fuori di poco.

41′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLL Bella azione che nasce a sinistra da Sensi che la mette lunga per Young che crossa, Lukaku manca la palla ma Hakimi a rimorchio sul secondo palo non sbaglia.

38′ Errore arbitrale: Maggio stende il compagno di squadra Montipò in uscita per chiudere un lanciato Lukaku. Il signor Piccinini di Ascoli Piceno interrompe l’azione prima della sua naturale conclusione. La VAR non ha richiamato l’arbitro.

34′ Partita riaperta: Gol del Benevento su pasticcio di Gagliardini e Handanovic. L’ex Caprari punisce l’Inter

28′ TRIS: Lukaku su cross basso di Gagliardini e velo di Sanchez trafigge ancora il Benevento. Dominio nerazzurro.

25′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL 0-2 GAGLIARDINI VA IN GOL. Il centrocampisti sugli sviluppi di un cross di Hakimi colpisce di sinistro al volo il pallone. Nulla da fare per Montipò.

17′ Grande azione sull’asse Sanchez-Hakimi. Il cileno apre, il marocchino mette in mezzo per Lukaku che non centre la porta. Ma il 2 nerazzurro era in fuorigioco.

14′ Moncini costringe Handanovic a mettere in calcio d’angolo. Sugli sviluppi della punizione Handanovic neutralizza.

12′ Sanchez batte male una punizione conquistata da Lukaku.

5′ Grave errore di Sensi che cerca un retropassaggio ma serve Roberto Insigne. Il tiro del fratello d’arte finisce al lato.

1′ Dopo 33 secondi segna Lukaku! Cambio gioco di Kolarov per Hakimi che dopo uno splendido triangolo con Sanchz serve l’assist vincete per il belga.

1′ Fischio di inizio al Vigorito, inizia Benenvento-Inter.

BENEVENTO-INTER, LE FORMAZIONI UFFICIALI

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Maggio, Glik, Caldirola, Barba; Ionita, Schiattarella, Dabo; R. Insigne, Caprari; Moncini. A DISP.: Manfredini, Gori, Letizia, Del Pinto, Lapadula, Tuia, Improta, Foulon, Di Serio, Sau, Iago Falque, Hetemaj. ALL.: F. Inzaghi. 

INTER (3-4-1-2):  Handanovic; Skriniar, de Vrij, Kolarov; Hakimi, Vidal, Gagliardini, Young; Sensi; Lukaku, Sanchez. A DISP.: Padelli, Radu, Lautaro, Ranocchia, Perisic, Barella, Eriksen, Dalbert, D’Ambrosio, Brozovic, Bastoni, Pinamonti. ALL.: Conte. 

ARBITRO: Piccinini di Forlì.