Sensi: ecco spiegato perché ha scelto la maglia numero 12

Italy, Milan, august 26 2019:  during football match FC INTER vs LECCE, Italy League Serie A 2019/2020 day1, San Siro stadium
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stefano Sensi ha voluto ripercorrere le tappe della sua carriera calcistica che lo hanno portato a giocare nell’Inter.

“IL MIO PRIMO RUOLO È STATO QUELLO DEL PORTIERE”

Il centrocampista si è raccontato ai canali ufficiali dell’Inter, spiegando il perché la scelta del numero della maglia: “La storia è più semplice di ciò che si pensa: il mio primo ruolo quando ho iniziato a giocare a calcio, è stato quello del portiere.

Ben presto però ha capito che il suo ruolo non era quello e così diventando centrocampista, rivela il suo primo vero motivo d’orgoglio: “Quando a 18 anni ho indossato per la prima volta la fascia da capitano a San Marino. È stata davvero una grande emozione, soprattutto perché in tribuna c’era tutta la mia famiglia a tifare per me“.

Una gavetta lunga partita da Urbino dove gioca nella squadra della sua città, passando dal Cesena, squadra che lo aiuta a crescere e con la quale fa il suo ultimo anno in serie B. Subito dopo infatti, c’è l’opportunità Sassuolo che lo consacra uno dei giocatori italiani di maggior talento tanto da attirare l’attenzione di Milan e Inter.

Con i nerazzurri fa il suo esordio il 26 agosto 2019 in Inter-Lecce 4-0, prima partita di campionato. Segna lui il gol del 2-0 e fa subito capire di che pasta è fatto.