Spadafora: "Chiederò 1,5 miliardi del Recovery Fund per lo Sport"

Spadafora: “Chiederò 1,5 miliardi del Recovery Fund per lo Sport”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora ha le idee chiare: “Delle risorse del Recovery Fund, chiederemo un miliardo e mezzo di euro per lo Sport“. Il progetto del ministro è articolato su due linee principali e non si limita alla ripartenza “post” Covid.

DAGLI IMPIANTI ALLA MENTALITÀ: I PUNTI DI SPADAFORA

Spadafora ha spiegato il piano per il futuro dello sport in sede istituzionale, nella commissione Cultura della Camera dei Deputati.  Ecco quale sarà la prima linea di azione: “Il nostro ministero si sta già concentrando nella richiesta di almeno un miliardo di euro che possa essere complessivamente indirizzato all’impiantistica sportiva“.
Lo sport deve essere anche strumento di inclusione, per questo: “La seconda linea di intervento che proporremo, per un altro mezzo miliardo di euro, la stiamo strutturando in progetti sociali e culturali sul territorio che vedano il coinvolgimento dei più giovani, delle Società e Associazioni sportive dilettantistiche”.

Come riportato da calcioefinanza, Spadafora ha fatto il punto sul gap strutturale con gli altri Stati europei: “Sull’impiantistica sportiva serve un lavoro enorme. Bisogna colmare la distanza col resto d’Europa. Non si tratta solo di realizzare nuovi impianti o ristrutturare quelli esistenti, ma bisogna avere come obiettivo una revisione delle strutture che possa portare a una transizione al digitale mettendosi al pari di altri Paesi europei“.

Infine, il ministro a una riflessione sull’approccio italiano allo sport: “Tutti questi lavori si accompagnano a una necessità che abbiamo: quella di disegnare una strategia complessiva del mondo dello sport, molto spesso finora a breve termine e senza una visione strategica. Pertanto, nelle prossime settimane continueremo l’ascolto e il confronto con tutte le rappresentanze del mondo dello sport, dai vertici nazionali fino a quelle articolate in modo locale“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy