Primo allenamento per Vidal: Conte ha un jolly per 3 posizioni

Conte e Vidal
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo un lunghissimo corteggiamento, durato quasi un’intera stagione, Arturo Vidal è finalmente diventato un calciatore nerazzurro. L’ex Barcellona, arrivato solo due sere fa a Milano, scalpita per poter entrare in campo il prima possibile. Così oggi, dopo le foto di rito con la nuova maglia, è corso subito ad Appiano per incontrare Conte e i nuovi compagni. Ma quale sarà il suo ruolo in mezzo al campo?

LA DUTTILITÀ DI ARTURO

L’arrivo di Vidal è stato fortemente voluto da tecnico e dirigenza. Il cileno infatti, oltre alle doti tecniche e alla grinta, permetterebbe a Conte di poter cambiare modulo anche a partita in corso. Come sottolinea oggi la Gazzetta dello Sport: “Vidal è una mezzala esplosa proprio nel 3-5-2 di Conte, ma può agire da trequartista di pressione e inserimenti in caso di conferma del 3-4-1-2, ma anche da mediano nei due centrali davanti alla difesa, a protezione di Eriksen o Sensi“.

Ora non resta che attendere il campo, che potrebbe dare i primi riscontri già sabato sera nell’impegno contro la Fiorentina dell’ex Borja Valero: tra pochi giorni vedremo come il cileno si è calato nel mondo Inter.