Marotta: “Mille allo stadio? Buon inizio. Speriamo di andare oltre nei prossimi mesi”

marotta spalinter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Governo ha fatto le prime mosse verso il rientro del pubblico negli stadi. Per il momento, l’accesso è consentito a 1000 tifosi. Un nuovo step, commentato da Beppe Marotta sulle pagine de La Stampa.

BUON INIZIO

È un buon inizio” – ha detto Marotta ” e speriamo nei prossimi mesi di poter andare oltre i 1000. È comprensibile che le società spingano per andare oltre, ma comprendiamo perfettamente la severità del Governo su un tema simile“.

MANCA PERÒ

L’ad dell’Inter ringrazia il Governo, per la soluzione trovata, ma è consapevole che mancano ancora alcuni aspetti:

Si avverte l’assenza del calore del pubblico durante le partite e manca anche a livello economico. I ricavi del botteghino sono importanti per i nostri bilanci. Mille persona non rappresentano una voce significativa. Questa rinuncia ai ricavi da abbonamenti e biglietti crea molti problemi ai club italiani“.

Ha concluso così, Marotta, prima di parlare dell’esempio pratico, messo in atto dall’Inter, nell’amichevole contro il Pisa. L’accesso è stato consentito a 1000 spettatori, tutti muniti di mascherina e seduti a 4 o 5 seggiolini di distanza e a ognuno è stata presa la temperatura.