Inter, cedere è sempre più complicato ed ecco il perchè: 2 i fattori principali

Inter, ecco i due fattori che complicano le cessioni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter deve far cassa per chiudere alcuni colpi già pronti, leggasi Arturo Vidal, ma cedere sta diventando un’impresa. Ecco perchè.

LE CESSIONI DELL’INTER

L’analisi è stata oggi pubblicata su La Repubblica. Ecco quanto scritto: “Succede, quando garantisci ingaggi alti e offri ai calciatori la prospettiva di potere davvero competere per obiettivi importanti”. Questi i casi di Godin (che gradisce il Cagliari ma pretende di non rinunciare ai 5.5 milioni annui garantiti dai nerazzurri) e Ranocchia (che ha rinunciato al ritorno al Genoa per un mero fattore economico). Casi analoghi quelli di Joao Mario, Esposito, Vecino, Asamoah, Dalbert, Perisic.

LE PAROLE DI CONTE

Già a gennaio mister Conte diceva: “Lo ha capito lo stesso allenatore, che già lo scorso gennaio (prima dell’emergenza Covid con relativo lockdown) diceva: “I soldini sono pochi”. La situazione economica, per l’Inter come per tutti i club, nel frattempo si è aggravata. Da qui, la necessità di cedere se si vuole poi acquistare: sia per far cassa, sia per sfoltire la rosa e liberare posto nelle liste Uefa”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy