GdS – Godin, Young e Moses: cinque trofei in tre per indicare la via ai nerazzurri

Italy, Milan, december 6 2019:  during football match FC INTER vs AS ROMA , Serie A 2019/2020 day15, San Siro stadium
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ci sono le partite di calcio e poi ci sono i match dentro o fuori. Ci sono i campionati e poi, ci sono le competizioni europee. Se da un lato, c’è tempo per recuperare, dall’altro ci si gioca spesso tutto in una notte. Ecco perché affidarsi a chi conosce già la strada potrebbe essere una buona idea.

Godin ha vinto anche 3 Supercoppe:la prima contro l’Inter nel 2010

Lo sa bene Antonio Conte che, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, potrebbe puntare forte su tre che l’Europa League l’hanno già vinta: Godin, Young e Moses.

L’ex Atletico Madrid conosce bene le competizioni europee e sa che il percorso straordinario della squadra di Simeone iniziò proprio da un a cavalcata trionfale in Europa League. Vincere aiutare a vincere e Godin, di vittorie, ne sa qualcosa.

Stesso dicasi per Young che da capitano del Manchester United, conosce bene il palcoscenico. Nella vittoria firmata Mourinho, qualche acciacco l’aveva rallentato, ma la leadership, non è mai stata in discussione.

Moses dal canto suo, di Europa League ne ha vinte 2. Una da assoluto protagonista. Era il 2012 e 4 gol da ala pura nel Chelsea di Benitez, non sono un ricordo così sbiadito.

Da domani, servirà la loro esperienza. Servirà gente che conosce la strada e può indicarla agli altri. Poi, servirà percorrerla tutti insieme.