Radaelli: "Lautaro? Sarà uno tra i migliori dei prossimi 10 anni"

Radaelli: “Lautaro? Sarà uno tra i migliori dei prossimi 10 anni”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il coordinatore delle giovanili del Racing, Fabio Radaelli, ha detto la sua riguardo a Lautaro Martinez e le voci che lo accostano al Barcellona.

“Lautaro può giocare con Messi”

“Giocatori eccellenti come lui sono preparati a giocare in qualsiasi squadra e con ogni tipo di modulo. E’ molto potente e sa giocare bene negli spazi: stiamo parlando di uno dei migliori attaccanti del prossimo decennio. Può giocare in squadre in cui si lavora con il possesso palla, perché gioca molto bene con entrambi i piedi, ti dà continuità, non è un attaccante statico. Stiamo parlando di uno dei migliori attaccanti che ci sarà in circolazione nei prossimi 10 anni. È ancora molto giovane e farà molto parlare di lui”.

Così ha parlato ad As. E ancora: “Io penso che potrebbero giocare insieme, Suarez è un magnifico attaccante. Penso che come possa giocare nell’Argentina con Aguero e Messi possa farlo al Barça con Leo e Suarez. […] Oggi Lautaro è il capocannoniere in Nazionale da quando è arrivato Scaloni. Ha giocato con Leo, che è il migliore al mondo e, per noi argentini, è un alieno. Certo, quando si gioca con il migliore, si migliora in tutto”.

“Inter ottima scelta”

Radaelli però difende ancora la posizione del Toro all’Inter, scelta che fu fondamentale per lui: “Poteva andare all’Atletico Madrid, ma rimase al Racing perché capì che poteva ancora dare molto. Quella di Lautaro è stata una delle operazioni più importanti fatte nel calcio argentino e hanno capito che la soluzione migliore era l’Inter. Un club che è una potenzia mondiale. In questa storia hanno avuto grande importanza Milito e Zanetti che sono figure importanti nella storia nerazzurra. Sono stati fondamentali nella decisione del ragazzo di accettare Milano come destinazione. Penso sia simile a Esnaider, ma a volte somiglia anche ad Aguero. Ha pure qualcosa di Milito perché sanno usare entrambi i piedi, perché sono dei leader e sanno dare continuità al gioco uscendo dall’area di rigore”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy