Mercato, Inter rallenta su Kumbulla: la soluzione è spendere per altri reparti

Mercato, l’Inter rallenta su Kumbulla: ecco la strategia dei nerazzurri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Marash Kumbulla non rappresenta ad oggi una priorità della società nerazzurra, decisa a spendere quella cifra per altri ruoli.

KUMBULLA, LA LAZIO PUNTA FORTE SUL GIOCATORE E PAREGGIA L’OFFERTA DELL’INTER

I dirigenti nerazzurri stanno riflettendo molto se puntare il difensore classe 2000. Sul giocatore italo-albanese è forte il pressing della Lazio, mentre l’Inter ha rallentato la trattativa.

In casa Inter si stanno chiedendo se vale la pena spendere 30 ml per un doppione che hanno già in rosa, ovvero Alessandro Bastoni. Per età e qualità i due difensori si assomigliano e la percezione è che la società nerazzurra preferisca puntare sul loro centrale di sinistra e destinare quella somma verso altri giocatori funzionali.

L’intenzione è puntare due centrocampisti come Tonali e Vidal e due fasce come Chiesa e Alonso. Conte crede molto in Bastoni che al suo primo anno all’Inter ha dimostrato garanzie e ampi margini di crescita. La soluzione è: puntare su un giocatore di esperienza, già pronto ad alti livelli, come Acerbi o un big straniero, oppure affidarsi al giovane Bastoni e pensare a qualche rincalzo low cost come Malang Saar oppure un usato sicuro come Vertonghen.

L’Inter per ora è ferma sulla sua proposta, ovvero 18 ml più Eddie Salcedo e un’altra contropartita tecnica. Anche la Lazio si è mossa per il giocatore italo-albanese e ha pareggiato l’offerta dell’Inter. I biancocelesti hanno fretta di chiudere, ritenendo perfetto Kumbulla per il 3-5-2 di Inzaghi dove ora gioca il 36enne Radu. Il classe 2000 avrebbe un posto da titolare fisso ed è su questo che fa leva Tare per convincere soprattutto il papà del ragazzo e gli agenti Gianni Vitali e Stefano Castagna.

Maurizio Setti, presidente del Verona, gradirebbe chiudere in fretta la vendita di Kumbulla per iscrivere a bilancio una maxi-plusvalenza visto che il centrale italo-albanese è un prodotto del vivaio scaligero. 

L’Inter per ora temporeggia e non ha fretta di chiudere l’operazione. La palla ora passa al giocatore che dovrà decidere se aspettare i nerazzurri oppure andare subito in direzione Roma, sponda biancoceleste.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy