GdS – Gagliardini simbolo del flop: la traversa è impossibile

Gagliardini
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Basta un attimo per descrivere le sensazioni in casa nerazzurra dopo il pari interno con il Sassuolo. È l’attimo in cui Gagliaridni spedisce sulla traversa una conclusione a porta vuota che avrebbe chiuso il match. È il momento in cui quel “no more pazza Inter”, perde improvvisamente tutta la sua forza.

Gagliardini era stato confermato titolare dopo la vittoria con la Sampdoria

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’occasione fallita da Gagliardini è il manifesto delle seconde linee nerazzurre, mandate in blocco in campo da Conte e incapaci di dare serenità e garanzie al popolo nerazzurro.

È vero, Biraghi ha corso tanto e trovato il guizzo del primo vantaggio. Borja Valero, con la solita qualità, rischiava di deciderla a una manciata di minuti dal termine. Ma il resto? Il resto è apparso pronto a tornare dietro le quinte.

La prestazione di Sanchez si limita all’assist per Biraghi. Quella di Moses, fa rimpiangere Candreva. La sostituzione di Ranocchia poi, non fa ben sperare. Tradotto: Gagliardini avrebbe potuto segnare e spazzare la polvere sotto il tappeto, ma i problemi sarebbero rimasti.

Per lui però la rosea non fa sconti. Il voto in pagella è 4,5 e il commento non è di quelli che infondono fiducia. Insomma l’Inter, dopo la brutta serata di ieri, ha bisogno di ripartire immediatamente. I “bocciati”, di dimostrare che si è trattato solo di una giornata nera dopo mesi di stop.