GdS – Vicino l’accordo tra Inter e PSG per Icardi: confermata la clausola “anti rientro” in Italia

GdS – Vicino l’accordo tra Inter e PSG per Icardi: confermata la clausola “anti rientro” in Italia

Il primo giorno della nuova vita di Icardi si avvicina. A confermarlo la Gazzetta dello Sport che stamattina, riporta i passi in avanti fatti per il suo approdo definitivo al PSG.

Icardi ha già firmato nello scorso settembre un accordo fino al 2024 con ingaggio a salire fino a 10 milioni con il PSG

Secondo la rosea, l'accordo sarebbe stato raggiunto sulla base di 60 milioni di euro, mentre si discute ancora sui bonus. Inter e PSG sembrano però intenzionate a chiudere la trattativa già entro la fine di maggio.

Icardi ha già firmato nello scorso settembre un accordo fino al 2024con ingaggio a salire fino a 10 milioni con il PSG. Confermata la clausola “anti rientro” in Italia che prevede 15 milioni di euro aggiuntivi qualora i francesi rivendessero Icardi ad un club di Serie A in un secondo momento.

Sfuma quindi, almeno per il momento, la possibilità di vedere l’ex capitano dell’Inter con la maglia bianconera. Una cosa sembra certa però, non lo si rivedrà con la maglia nerazzurra.

Dalla cessione di Icardi, l'Inter potrebbe ricavare la forza economica per continuare il braccio di ferro con il Barcellona per Lautaro e per provare l'assalto ai sostituti dell'argentino.

I nomi accostati ai nerazzurri sono due: Werner e Cavani. Sul primo resta forte la concorrenza del Liverpool e di Klopp. Sul secondo, l'Inter sembra aver fatto dei passi avanti e il rifiuto del Matador di offerte dalla Cina, dagli Emirati Arabi e dagli Stati Uniti, sarebbe la conferma.

Per Cavani quindi, rimangono le concorrenti di sempre: Atletico Madrid e Newcastle. La sensazione però è che l'Inter sia favorita.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giuseppe Errante
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram