Spadafora: "In arrivo la relazione del CTS. Un passo per volta ripartiremo"

Spadafora: “In arrivo la relazione del CTS. Un passo per volta ripartiremo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha dichiarato che la dichiarazione del Comitato Tecnico Scientifico, sulla ripresa delle attività sportive, è in dirittura d’arrivo.

LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO

“Siamo pronti  a sottoporre al Comitato tecnico scientifico le linee guida per gli allenamenti di tutti gli sport di squadra quelle per la riapertura di tutti gli impianti sportivi (palestre, piscine, circoli sportivi, centri danza…) che consentiranno a tutti i lavoratori del mondo dello sport di riprendere le proprie attività“.

È la dichiarazione del Ministro Spadafora, riguardo all’imminente arrivo della relazione da parte del CTS. Spadafora aggiunge poi:

Ho chiesto ai Presidenti Giovanni Malagò e Luca Pancalli di convocare due assemblee straordinarie di CONI e CIP. Vista l’approvazione della Legge sulle Olimpiadi e le Finali ATP di Torino, ma soprattutto in seguito a tutte le norme di sostegno e rilancio del mondo dello Sport, ritengo sia utile confrontarsi ulteriormente per condividere le misure intraprese e restituire a un mondo di atleti, amatori, dilettanti e lavoratori la possibilità di tornare pienamente in attività e in tutta sicurezza“.

Infine, Spadafora presenta la messa in atto di un progetto, per venire incontro anche ai più giovani:

Stiamo lavorando con la Ministra dell’Istruzione e la Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, per aprire i centri estivi e garantire un’estate di sport anche più piccoli. Un passo alla volta, lo sport ripartirà“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy