Joao Mario: "Non so cosa succederà e credo nemmeno i club lo sappiano"

Joao Mario: “Non so cosa succederà e credo nemmeno i club lo sappiano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Joao Mario, ai microfoni dell’Associated Press, ha espresso tutte le sue perplessità sul futuro dei campionati.

Spero che l’anno prossimo tutto sarà risolto, sarebbe una vittoria per tutto il mondo. Ora non possiamo pensare a giocare, perché non c’è sicurezza nemmeno per noi” – ha dichiarato il centrocampista portoghese, che prosegue dicendo – “Non siamo sicuri di tornare, quindi, per il momento, non credo che il calcio sia la cosa principale”.

Il futuro di Joao Mario

Joao Mario sta ancora aspettando di sapere quale sarà il suo futuro con il Lokomotiv Mosca:

“C’è molta confusione e non sappiamo cosa succederà. Il campionato potrebbe prolungarsi fino ad agosto, ma non si sa se giocatori e società avranno l’obbligo di continuare. Sto parlando con il club, ma immagino che nemmeno le società sappiano già cosa succederà

Un aiuto ai semi-professionisti

Nel frattempo, Joao Mario ha appoggiato la raccolta fondi del connazionale Cristiano Ronaldo. L’iniziativa si occupa di raccogliere fondi, per sostenere i calciatori semi-professionisti delle leghe portoghesi.

È una brutta situazione per tutti. Questi ragazzi hanno davvero bisogno del nostro aiuto, quindi sto cercando di dare loro il mio supporto. L’iniziativa, che ci ha presentato Cristiano, vuole aiutare soprattutto quei giocatori senza contratti da professionisti“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy