Gori: “La Sanità in Lombardia mostra tutti i suoi limiti”

“Per la sanità lombarda è una prova inimmaginabile. Con estrema fatica i presidi reggono”.

In un’intervista pubblicata stamattina da Il Messaggero il sindaco di Bergamo Giorgio Gori punta il dito sulla sanità della Lombardia, ritenuta non all’altezza di altre: “I limiti maggiori emergono nella sanità di territorio, che nonostante gli sforzi che tutti stiamo facendo. non è solida come quella di Veneto ed Emilia Romagna. Purtroppo ora ne abbiamo la prova”.

Il lavoro più delicato è il coordinamento tra voi sindaci e la Regione Lombardia: “Abbiamo cercato di tenere un raccordo stretto, noi sindaci ci sentiamo in continuazione, quasi tutti i giorni abbiamo una videoconferenza con il presidente Fontana e i suoi assessori. Dobbiamo tenere stretti i bulloni, per la sanità lombarda è una prova inimmaginabile, innanzitutto per chi sta negli ospedali. “

Sei qui: Home » News Inter » Gori: “La Sanità in Lombardia mostra tutti i suoi limiti”