Sei qui: Home » News Inter » Calciomercato, due nerazzurri nella lista di Guardiola

Calciomercato, due nerazzurri nella lista di Guardiola

Il Manchester City sarebbe interessato a due difensori nerazzurri. Guardiola vorrebbe rinforzare il reparto.

Skriniar e Bastoni, i Citizens fanno sul serio

Milan Skriniar e Alessandro Bastoni sono i punti fermi, insieme a de Vrij, della difesa nerazzurra. Skriniar è cresciuto anno dopo anno, un po’ in difficoltà quest’anno con la difesa a tre, ritagliandosi un ruolo importante all’interno della società nerazzurra. Bastoni è invece la rivelazione della squadra di Conte; partito in sordina, ha saputo scalare le gerarchie partita dopo partita, andando a “rubare” il posto a un pilastro come Diego Godin. I due difensori hanno attirato l’attenzione di Pep Guardiola. Secondo quanto riporta TuttoSport, non basterebbero 90 milioni per Skriniar: “E’ evidente che spendere così tanto per un singolo giocatore potrebbe aumentare la frattura con la Uefa. Sempre che il City non pensi di adottare la stessa tattica che il Barcellona utilizzerà per portare Lautaro Martinez al Camp Nou. Valutare molto l’argentino (si parla di 150 milioni contro i 111 della clausola) per inserire nell’operazione delle contropartite al fine di mettere a bilancio anche delle plusvalenze. Tant’è che già a gennaio giravano rumors sulla possibile volontà del City di offrire l’ex Cancelo all’Inter“.

LEGGI ANCHE:  Amichevole Inter-Gzira United, sorpresa in attacco: la decisione di Inzaghi

Difficile sarà anche portare via Bastoni ai nerazzurri. Il giovane difensore italiano rappresenta il futuro dell’Inter e ha rappresentato anche un investimento non indifferente: “L’Inter deve stare attenta al corteggiamento che Guardiola starebbe attuando su un altro difensore nerazzurro, ovvero Alessandro Bastoni. Acquistato nell’estate 2017 per ben 31 milioni (cifra comunque ammortizzata con le cessioni a Bergamo negli anni dei vari Eguelfi, Bettella, Carraro e Burgio), Bastoni a fine stagione prolungherà il contratto fino al 2024. Per Conte è un intoccabile, per l’Inter un punto fermo per il futuro: dura per il City pensare di portarlo via” riporta TuttoSport.