Inter-Ludogorets a porte chiuse. L'USSI non ci sta e pubblica un duro comunicato

Inter-Ludogorets a porte chiuse. L’USSI non ci sta e pubblica un duro comunicato

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’allarme Corona Virus incombe sul match tra Inter e Ludgorets. La decisione dell’UEFA fa andare su tutte le furie l’USSI, l’Unione Stampa Sportiva Italiana, che lancia un duro comunicato.

Il comunicato dell’USSI

Ecco le parole dell’USSI, in merito alla decisione di far giocare la partita a porte chiuse:

La psicosi da Coronavirus colpisce anche il mondo del calcio. La decisione dell’Uefa di consentire l’accesso nello stadio “Giuseppe Meazza” di Milano ai soli operatori di ripresa, in occasione della partita Inter-Ludogorets, in programma domani sera, rappresenta un’inaccettabile limitazione del diritto di cronaca. Se è condivisibile la preoccupazione di ridurre le possibilità di contagio, in questo caso si rischia di cadere nel ridicolo. Non si capisce, infatti, perché ai giornalisti, che da giorni stanno documentando l’evolversi della situazione entrando negli ospedali e nelle zone rosse, debba essere impedito di raccontare le partite di calcio. Non vorremmo che il dilagare della psicosi colpisse anche la Lega calcio, in occasione delle partite che domenica prossima saranno disputate a porte chiuse. Dopo aver introdotto la regia unica per le immagini delle partite, negare il diritto di cronaca sarebbe soltanto un atto di prevaricazione immotivato e ingiustificato“.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy