Joao Mario: "All'Inter escluso da tutto. Periodo negativo della mia carriera"

Joao Mario: “All’Inter escluso da tutto. Periodo negativo della mia carriera”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Le parole di Joao Mario per A Bola.

“Inter: periodo buio della mia carriera”

Joao Mario ha svolto una lunga intervista per conto di A Bola. Ha parlato del periodo nerazzurro e di come l’abbia vissuto negativamente: “Anche se avevo un ottimo contratto ho vissuto una situazione parecchio negativo. Mi allenavo separatamente con Icardi. Ero escluso da tutto: allenamenti e amichevoli, senza preparazione. Non capisco il motivo di questa scelta: sono un professionista serio. È stato senza dubbio il periodo peggiore della mia carriera. Mi ha confuso essere stato pagato tanto per poi essere trattato in questo modo“.

Lokomotiv e Sporting

Quando son stato acquistato ho pensato che lasciare l’Inter sarebbe stata la scelta migliore in quel momento. È difficile poi che un club paghi 40 milioni ed il presidente dello Sporting è stato un osso duro. Ho trovato però solo una grande confusione qui a Milano e tanta disorganizzazione. Allo Sporting son stato benissimo e se penso di dover chiudere la mia carriera in Portogallo penso sempre di voler tornare qui a Lisbona. Il motivo per cui ho scelto la Lokomotiv è stato quello di avere più possibilità di giocare con continuità e avere più chance di tornare a far parte del giro della Nazionale, specie in ottica Euro 2020“.

Andrea Righini

Andrea Righini

Leave a Replay

Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Preferenze privacy