Sei qui: Home » Copertina » Eriksen-Inter, Mourinho accusa l’Inter: “Non è giusto arrivare al 25 gennaio”

Eriksen-Inter, Mourinho accusa l’Inter: “Non è giusto arrivare al 25 gennaio”

Conte primo tifoso dell’Inter e Mourinho che pizzica i nerazzurri, chi l’avrebbe detto qualche mese fa? Eppure, sull’affare Eriksen Mourinho ha qualcosa da ridire alla sua vecchia squadra.

INTER ERIKSEN MOURINHO: “COMPORTAMENTO NON CARINO”

Nonostante le dichiarazioni fatte in settimana, Eriksen Mourinho non lo ha neanche convocato per la trasferta in casa del Southampton (1-1 risultato finale). Intervistato al termine della partita, l’allenatore del Triplete ha parlato così della trattativa che porterà Christian Eriksen all’Inter: “Non voglio dire nulla, voglio solo precisare che questa situazione non sarebbe dovuta capitare il 25 gennaio. E non è colpa del Tottenham“.

L’allenatore di Setubal non ha nulla da dire sul comportamento del futuro centrocampista di Conte: “L’unica cosa che posso dire di Eriksen è che, da quando sono arrivato, si è comportato sempre in maniera molto, davvero molto professionale”. Al termine della parentesi, lo Special One decide di sottolineare nuovamente il comportamento avuto dall’Inter: “Il Tottenham è l’ultimo a dover essere biasimato per questa situazione ma essere in questa situazione il 25 gennaio non è carino“.