CdS: Inter, il passaggio del turno giova anche al mercato

CdS: Inter, il passaggio del turno giova anche al mercato

Il Corriere dello Sport porta l'attenzione sulla Champions League, in chiave non solo sportiva, ma anche e soprattutto economica. È arcinoto, infatti, che lo storico passaggio agli ottavi porti in dote cifre non indifferenti. Quest'anno, con un mercato di gennaio decisivo per le sorti del campionato, la questione assume una relativa importanza.

DALLA CHAMPIONS 15 MILIONI

Il mercato riapre tra tre settimane e la febbre del toto-nomi sta salendo vertiginosamente. Purtroppo o per fortuna. L'Inter si prepara a essere protagonista, ma prima dovrà aspettare martedì sera, quando andrà in scena la partitissima col Barca.

In caso di passaggio del turno, infatti, arriverebbero in Viale della Liberazione ben 15 milioni, da aggiungersi all'incasso al botteghino (variabile tra i 5 e i 7 milioni). Nel caso in cui il cammino dovesse poi proseguire, arriverebbero premi ulteriori.

Una discesa in EL complicherebbe invece un po' le cose, visto che 15 milioni verrebbero raccimolati soltanto arrivando in finale.

CHELSEA-MARKET: ALONSO E GIROUD

Per quanto riguarda il mercato, sono diversi gli elementi al varo dei dirigenti. La novità della settimana sembra essere il nome di Marcos Alonso, già accostato all'Inter in passato. Non è utopia pensare ad un suo trasferimento: conosce il campionato e ha vinto la Premier da protagonista con Conte al Chelsea. Per di più Lampard non lo considera, e non si opporrebbe ad una dipartita.

Occorrerà valutare le richieste dei Blues, che potrebbero essere interpellati anche per Giroud. Molto dipenderà, però, dal rientro di Sanchez e da un'eventuale cessione di Politano.

CENTROCAMPO: DE PAUL SÌ, ERIKSEN IL SOGNO

Il mirino, infine, è puntato in particolar modo sul centrocampo. Gli occhi sono ben spalancati su De Paul, per il quale ci sarebbe già un accordo con l'Udinese, come abbiamo riportato in esclusiva.

Oltre all'argentino c'è un nome più da fantacalcio che da calciomercato: Eriksen. Il danese è in rotta col Tottenham, e ha la fila dei club più importanti al mondo davanti alla sua porta. A giugno, per di più, sarà libero a parametro zero. La dirigenza ha già parlato coi suoi agenti, ma come detto la concorrenza è agguerrita.

Ausilio, in un recente viaggio a Londra, ha parlato anche con la dirigenza Spurs, vedendosi proporre cifre esorbitanti. Pertanto quello di Eriksen sembra essere più un sogno che realtà, specialmente a gennaio.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram