Inter, la schiena di Candreva preoccupa: ma c'è una speranza

Inter, la schiena di Candreva preoccupa: ma c'è una speranza

Antonio Candreva è stato sostituito al primo tempo nella gara con la Roma per un dolore alla schiena. Ecco le condizioni.

Stamattina solo lavoro personalizzato per l'esterno nerazzurro

Piove sul bagnato in casa Inter. La situazione degli infortunati preoccupa il tecnico Antonio Conte. Dopo gli infortuni di Sanchez, Sensi, Barella e Gagliardini, si è aggiunto alla lista anche quello di Candreva. Siamo al minuto 20' della partita Inter-Roma quando l'esterno nerazzurro ha sentito una fitta alla schiena. Ha provato a giocarci su, ma il dolore era troppo forte tanto da uscire prima della fine del primo tempo. Come riporta l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, stamane la situazione non è migliorata, la soglia del dolore era sempre la stessa. Candreva quindi ha svolto un lavoro personalizzato in vista della partita di martedì di Champions.

La situazione sembra disastrosa per Conte visti gli altri infortuni, ma uno spiraglio di fiducia c'è. La circostanza che viene incontro al tecnico nerazzurro sono i giorni che separano la sfida di martedì contro il Barcellona. In questi tre giorni la situazione dovrà essere monitorata giorno per giorno, con l'auspicio che lo staff medico nerazzurro, guidato da Dottor Volpi, rimetta in piedi il centrocampista nerazzurro. La speranza è di recuperare il giocatore anche solo per la panchina, in modo tale da poter subentrare a partita in corso e avere cosi più scelte in corsa per l'allenatore Conte. Con Candreva che non potrà partire titolare le scelte del tecnico nerazzurro saranno pressoché obbligate: la fascia destra sarà probabilmente occupata da D'Ambrosio, mentre la fascia sinistra potrà essere occupata da uno tra Biraghi e Lazaro, quest'ultimo essendo un destro naturale ha dimostrato di saper giocare anche a sinistra.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram