Fognini: "Lautaro? Me lo hanno sempre descritto come un campione. Con il Barca serve una prestazione stratosferica"

Fognini:

Domenica l’Inter ha ritrovato la vetta della classifica che le mancava dal 6 ottobre. Fabio Fognini, noto tennista e tifoso nerazzurro, si è espresso così sulla stagione dell’Inter e su quella che deve essere una “partita stratosferica” contro il Barcellona.

“CON CONTE LA SQUADRA È PIÙ COMPATTA. SPERIAMO DI BATTERE IL BARCA E QUALIFICARCI”

Ai microfoni di Sky Sport, Fognini esprime la sua soddisfazione senza dimenticarsi della Juve che siamo ancora a dicembre: "Per ora non si può dire nulla di negativo. Peccato per il 3-2 in Germania, però siamo vivi. Ci giochiamo tutto nel partitone col Barcellona. Non chiedermi se vado a vederla perché devo partire".

È impossibile non riconoscere i meriti dell’allenatore Antonio Conte: "Il suo arrivo ha cambiato la mentalità: ora la squadra è più compatta e c'è una coppia d'attacco che sta facendo bene. Speriamo rientrino gli infortunati ma dopo la Juve c'è un'Inter che fa sognare".

Dopo il riferimento all’allenatore, Fognini parla di altri due protagonisti dell’Inter: Martinez e Lukaku. "Mi hanno sempre parlato bene di Lautaro, Milito e Zanetti mi hanno parlato di un campione. Dopo un anno di panchina sta dimostrando di valere tanto. Lukaku è giovane e viene da una esperienza diversa allo United”.

Fognini chiude con una speranza: “Entrambi ci stanno facendo sognare e speriamo di continuare a farlo. Ora bisogna sperare in una partita stratosferica col Barcellona e di passare il girone".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Roberto Bernocchi
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram