Inter-Spal: tre punti e un record storico

Inter-Spal: tre punti e un record storico


Poco più di ventiquattro ore fa l’Inter affrontava la Spal a San Siro, già a conoscenza del risultato favorevole delle Juventus e consapevole di poterle prendere la testa della classifica. Squadra abbordabile, spinta dei 60mila di San Siro e possibilità di sorpasso, le premesse per la disfatta c’erano tutte.

Questa stagione però la squadra sembra non essere più quella di un tempo e senza soffrire troppo si è portata a casa una vittoria storica, magari non per le condizioni o per la caratura dell’avversario, ma per alcuni numeri. Nessuna formazione interista aveva mai collezionato un numero così alto di vittorie dopo 14 partite.

Con 37 punti conquistati su 42 disponibili Conte ha superato il record che apparteneva all’Inter di Olivieri della stagione 1950/1951, un record che magari tanti di noi nemmeno conoscevano ma che certifica che anche con la “coperta corta” ma con tanto cuore si possono fare grandi cose.

Per citare il terzo grande avvenimento di un anonimo Inter – Spal di fine novembre, la squadra è riuscita a andare a segno per 6 partite consecutive, eguagliando il risultato ottenuto dalla formazione di un certo José Mourinho nella stagione 2009/2010.

Che la squadra avesse fatto un salto di qualità rispetto al passato è chiaro a tutti, ma i numeri dicono che, almeno per ora, la strada imboccata è quella delle grandi occasioni.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy