Inter, Marotta su Lautaro Martinez: "non abbiamo paura di perderlo"

Inter, Marotta su Lautaro Martinez: “non abbiamo paura di perderlo”


l’esplosione di Lautaro Martinez in questa prima fase di stagione è una piacevolissima sorpresa per Antonio Conte e per tutto l’ambiente interista, ma la clausola da 111 milioni presente nel suo contratto sta diventando un motivo di preoccupazione, almeno per i tifosi. Sul ragazzo si è già mosso da tempo il Barcellona che potrebbe seriamente dare l’assalto al giocatore magari già a gennaio.

LE PAROLE DI MAROTTA

Dalla società filtrano però sensazioni positive, tanto che l’amministratore delegato Giuseppe Marotta ha ammesso che la situazione contrattuale del ragazzo non preoccupa la società perchè il giocatore ” è riconoscente all’Inter e alle persone che lo hanno portato” senza dimenticare che ” Suning ha come obiettivo quello di crescere e nella crescita non necessariamente bisogna rinunciare ai propri asset e ai propri giocatori”. Marotta ha poi concluso il discorso spiegando che “non c’è motivo per immaginare minimamente un contrasto nell’ambito di quella che può essere la negoziazione del suo contratto”.

Riguardo all’operato di Conte, l’AD si è espresso così: “A Conte non chiediamo di vincere ma di valorizzare al massimo le risorse che ha a disposizione“, spiegando che molti meriti vanno alla proprietà che ha dettato linee guida molto precise e che sta garantendo alla squadra grande solidità economica e finanziaria. Marotta ha poi parlato del cammino in campionato della squadra: “Essere un punto avanti in questo momento non significa niente, non guardiamo alla classifica ma alla cultura del lavoro che rappresenta il punto focale del nostro modello”.

Per concludere un commento sulla coppia d’attacco Lautaro – Lukaku: “Si è creata la giusta alchimia tra due giocatori di grande valore. La mano dell’allenatore è importante perché valorizza queste risorse con il suo modulo tattico”, “Conte è un vincente, se in questo periodo è più pacato è perché la squadra ha risposto pienamente alle sue indicazioni. Sta facendo bene e continuerà a farlo”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy