Infortunio Barella - Antonio Conte crea un nuovo Antonio Candreva?

Infortunio Barella - Antonio Conte crea un nuovo Antonio Candreva?

Il ginocchio ha fatto "tac": questa, più o meno, è stata la traduzione immediata dell'infortunio di Barella: il suo volto dolorante e i suoi gesti hanno fatto allarmare i tifosi interisti. Per l'ex Cagliari nessuna lesione ma un "distacco del frammento cartilagineo della rotula" del ginocchio destro. Dopo l'operazione, Nicolò tornerà disponibile a inizio 2020, nel frattempo Conte deve inventarsi qualcosa, a partire dalla partita di mercoledì sera contro lo Slavia Praga.

3/5 DI CENTROCAMPO IN INFERMERIA: CONTE CERCA NUOVA SOLUZIONI

L'infortunio di Barella arriva in un grande momento per il classe '97 e si aggiunge alle tante defezioni a centrocampo: Sensi, Gagliardini e Asamoah. Un centrocampo flagellato dagli infortuni che mercoledì non può permettersi di soccombere di fronte allo Slavia Praga nella quinta giornata di Champions League.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, solo Gagliardini potrebbe recuperare per la sfida europea, con l'Inter che dovrà rinunciare a ben 3 titolari su 5 a centrocampo. Di sicuro affianco a Marcelo Brozovic, il perno del centrocampo nerazzurro, giocherà Matias Vecino, decisamente in forma nelle ultime uscite. L'altro interno di centrocampo sarà Gagliardini o Borja Valero nel caso in cui l'ex Atalanta non riesca a recuperare. Sugli esterni dovrebbero giocare Biraghi e Candreva, ma il condizionale è d'obbligo: Antonio Conte può tirare fuori il coniglio dal cilindro e inventarsi qualcosa di diverso.

Infatti, nei 20 minuti giocatori da Candreva in Torino-Inter, l'ex Lazio è stato sperimentato in una posizione più centrale, diversa dalla solita corsi di destra: forse Conte ha approfittato del 3-0 per testare una nuova chiave tattica? In passato Candreva ha dimostrato di saper giocare anche in posizione centrale, forse Conte potrà rispolverare questa sua qualità dopo averlo fatto rinascere sulla corsia di destra. In questo caso, l'esterno destro sarebbe Lazaro e Candreva andrebbe a prendere il posto di Gagliardini/Borja Valero con il reparto completato da Brozovic, Vecino e Biraghi.

Si tratta di ipotesi, di nuove soluzioni, di rimedi necessari di fronte a situazioni molto difficili come quella del centrocampo dell'Inter. Vedremo quali saranno le scelte di Conte, quale sarà la chiave per non fare chiudere definitivamente la porta della Champions.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram