Paolillo: "Felice per il ritorno di Mou. San Siro? Serve uno stadio nuovo"

Paolillo:

Stare senza panchina lo rendeva triste, lo aveva detto José Mourinho. Ora per lo Special One inizia la nuova avventura al Tottenham, lo Special One torna al lavoro dopo l’esperienza al Manchester United. Ecco cosa ha detto l'ex d.g. nerazzurro Ernesto Paolillo su Mourinho e sul suo ritorno in panchina.

PAOLILLO SU MOURINHO: "CON LUI IL TOTTENHAM PUÒ DIVENTARE UN GRANDE CLUB"

Il braccio destro dell'ex presidente nerazzurro Massimo Moratti ha parlato così nell'intervista a Radio Sportiva:
Rivedere Mourinho in panchina fa un effetto positivo per chi ama il calcio. È un allenatore di fascia alta, era un peccato non vederlo su qualche panchina. Con lui il Tottenham può diventare un grande club".

Paolillo parla dell'impatto di Mourinho sull'Inter e delle sue scelte coraggiose: "Prima del suo arrivo l’Inter era una squadra inespressa. In nerazzurro ha lanciato Santon e Balotelli, ha scelto Eto’o al posto di Ibrahimovic. A Londra può costruire una grande squadra come ha fatto a Milano”.

Una riflessione anche sulla "Questione Stadio":

San Siro ha dato tutto quello che poteva dare, la città di Milano necessita di un nuovo moderno impianto. Occorrerà trovare il punto di incontro tra le esigenze della città e di Inter e Milan ".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram