NEXT GEN INTER: Ionut Radu vola contro il Napoli, brilla Rivas!

NEXT GEN INTER: Ionut Radu vola contro il Napoli, brilla Rivas!

Torna la rubrica tanto attesa da voi tifosi nerazzurri, torna NEXT GEN INTER! Restate sempre aggiornati sui giocatori che l'Inter ha ceduto in prestito, giocatori che potrebbero essere il futuro della squadra nerazzurra o costituire un'importante plusvalenza per il bilancio.

I NERAZZURRI IN SERIE A: PROVVIDENZIALE RADU, SUFFICIENTE PINAMONTI

In questa giornata spicca il volo Ionut Radu decisivo in Napoli-Genoa, sicuramente il migliore di questa Inter Generation Week. Il portiere rumeno classe '97 continua a stuzzicare l'Inter con le sue prestazioni: il suo ritorno per il dopo Handanovic (36 anni a luglio) è un'ipotesi sempre più concreta. 

II portiere rumeno in prestito al Genoa è rimasto imbattuto contro i 19 tiri del Napoli. Sempre reattivo e lucido, l'apice della sua prestazione è arrivato all'87' quando ha tolto quasi dalla porta l'incornata di Elmas, "no gol" per questione di centimetri. Si è meritato il 7 in quasi tutte le testate più importanti, il voto più basso è stato il 6,5 di Tuttosport.

In Napoli-Genoa anche Andrea Pinamonti, in campo per tutta la partita. L'attaccante appena ventenne ha sfiorato il gol al 61' quando Koulibaly ha salvato il risultato con un intervento sulla linea. Per il resto, molto lavoro per la squadra ma ancora poca concretezza per l'ex Frosinone, autore di una prestazione comunque sufficiente.

Diversa situazione per Yann Karamoh, fuori causa nella partita interna contro la Roma. L'attaccante classe '98 in prestito al Parma ha subito una lesione del legamento collaterale destro contro l'Hellas ed è stato operato. La società ha comunicato che "sarà necessario un periodo di tre settimane di riabilitazione e un successivo periodo di immobilizzazione", un brutto stop per Karamoh proprio nel suo momento migliore

NEXT GEN INTER NELLE SERIE MINORI: OTTIME NOTIZIE DA RIVAS E TASSI

In Serie B, il portiere classe '97 Michele Di Gregorio, ormai titolare del Pordenone, esce con una sufficienza dalla trasferta di Chiavari contro la Virtus Entella. Senza colpe sul gran gol siglato da Schenetti al 40'. Ancora a secco di minuti Lorenzo Gavioli, centrocampista classe 2000 in prestito al Venezia, che è rimasto in panchina per tutta la partita in Venezia-Livorno (1-0).

Spostiamoci adesso in Serie C, campionato fondamentale per la NEXT GEN INTER perchè qui si concentra la maggior parte dei prestiti nerazzurri. Fuori per infortunio il terzino classe 2000 Davide Grassini, in forze al Ravenna, non convocato per la partita interna contro la Feralpisalò, persa 2-1 dalla squadra di casa. Zero minuti anche per il centrocampista Andrea Palazzi, in panchina per tutta la sfida tra il suo Monza e la Carrarese (2-2).

In questa Inter Generation Week arrivano ottime notizie dal centrocampista amaranto Rigoberto Rivas. L'hondureño è entrato al 61' di Reggina-Casertana (2-0) e ha avuto un impatto devastante sul match mixando le qualità tecniche alle qualità fisiche, una prova che ha confermato la forza del classe '98. Il centrocampista ha giocato anche in Coppa Italia Serie C nella gara vinta per 3 a 2 dagli ospiti del Potenza: tra i migliori nel primo tempo, spento nella ripresa tanto da essere sostituito al minuto 23.

Maglia amaranto anche per Lorenzo Tassi in campo per la ottava partita consecutiva con l'Arezzo. Il centrocampista classe '95 è stato uno dei migliori in campo nella vittoria per 2-1 contro l'Olbia, reduce da 4 vittorie consecutive. Tassi ha mostrato sicurezza e qualità, sfiorando il gol con un bolide da fuori area. Potrebbe essere stata la partita della svolta per il regista, che ha anche incantato i presenti con una "veronica".

Panchina per Matteo Rover: l'attaccante classe '99 in prestito al Südtirol non ha raccolto minuti nella trasferta persa 1-0 contro il Padova. Note negative anche per Vincenzo Tommasone, ancora una volta non convocato nella trasferta vinta 1-0 dal Carpi contro l'Arzignano. L'attaccante assistito da Mino Raiola non ha giocato neanche un minuto in campionato con la maglia del Carpi e ha giocato un quarto d'ora nella partita di Coppa Italia serie C contro la Pro Vercelli, mercoledì 6 novembre: davvero troppo poco per poter valutare la prestazione del classe '95.

NEXT GEN INTER IN PRIMAVERA E NEL MONDO: GABIGOL COME ZICO!

Nel campionato Primavera 1 è rinviata la possibilità di vedere il centrocampista classe 2000 Marco Pompetti proprio contro l'Inter U19. Infatti, la partita tra le formazioni primavera di Samp e Inter, prevista per sabato 9 novembre è stata rinviata per neve al 22 gennaio, ore 14.30. In Primavera 1 anche il diciannovenne Elian Demirovic. Lo sloveno, in prestito al Chievo U19, è entrato al 65' della sfida contro il Torino U19, vinta per 2 a 0 dai gialloblu. Buona prestazione per il millenial che dalla bandierina ha servito a Frey la palla del definitivo 2-0.

Occhi puntati anche sul massimo campionato belga, la Jupiler Pro League dove giocano i nerazzurri Xian Emmers, Facundo Colidio e Zinho Vanheusden. Emmers è rimasto in panchina per tutta la partita della sua Waasland-Beveren contro il KV Kortrijk.

In Standard Liegi-KV Mechelen non si è potuto vedere Vanheusden, espulso nella gara precedente contro il Gent. Primo stop dopo 7 partite consecutive per il talentuoso centrale classe '99 che resta in orbita Inter. Appena 6 minuti invece per Colidio nella partita persa 2-1 dal VV Sint-truiden contro il Cercle Bruges.

Nel massimo campionato svizzero, solo 5 minuti per l'ala offensiva del San Gallo, Axel Bakayoko contro lo Young Boys. Zero minuti per il ventenne Gabriel Brazao, secondo portiere dell'esperto Tomeu Nadal all'Albacete, squadra che milita ne "La Liga 2". 

Concludiamo con due giocatori già abbastanza noti: Samuele Longo (28 anni a gennaio) e Gabigol (23 anni). L'attaccante italiano non è stato neanche convocato per la gara interna del Deportivo La Coruña contro l'Elche CF. Sempre sugli scudi invece l'attaccante brasiliano, ancora una volta protagonista assoluto nel suo Flamengo che ha battuto 3-1 il Bahia. Barbosa è stato intervenuto in tutti e 3 i gol: prima servendo due assist, poi realizzando la sua ventunesima rete in campionato, uguagliano un certo Zico...

Insomma, dall'Italia al Brasile, passando per tanti campionati e Stati diversi, la Next Gen Inter torna e ritrova i frutti dei tanti calciatori nerazzurri sparsi nel mondo.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram