Inter, senti Rakitic: "Mi hanno tolto la possibilità di giocare a calcio"

Inter, senti Rakitic:

Ivan Rakitic, giocatore della nazionale croata, non sta attraversando un bel momento a Barcellona. Le troppe panchine non sono state apprezzate dal centrocampista che starebbe pensando sempre di più a un possibile addio dai blaugrana.

RAKITIC: "SONO NEL MOMENTO MIGLIORE DELLA MIA CARRIERA"

Rakitic ha espresso il suo malumore durante il programma Universo Valdano, facendo attirare l'attenzione di Inter e Juventus, entrambe interessate al giocatore. Ecco le parole del croato: "Non giudico le scelte dell'allenatore, del club e le rispetto. Ho dato tantissimo in questi cinque anni passati al Barcellona e desidero continuare a divertirmi. Sono nel momento migliore della mia carriera, mi sento bene, ho 31 anni e posso dare ancora molto, non ne ho 38".

COME UN BAMBINO A CUI TOGLI IL GIOCATTOLO

Il centrocampista croato ha poi parlato del suo stato d'animo:

"Come si sentirebbe mia figlia piccola se le venisse tolto il giocattolo? Triste. A me hanno tolto la possibilità di giocare a calcio, quindi sono triste".

Dichiarazioni di un giocatore che sente la necessità di cambiare e chissà che non possa succedere già a gennaio. L'Inter rimane alle porte e attende lo sviluppo della questione.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram