Longhi: "Conte? Chi afferma che non è di livello europeo dice panzane"

Longhi:

Intervenuto a Radio Sportiva, il noto giornalista sportivo Bruno Longhi, ha commentato le parole di Antonio Conte nel post-partita di Borussia Dortmund-Inter.

SE LA SQUADRA SI SPAVENTA CONTE...

Bruno Longhi ha così commentato le parole di Conte: "Lo sfogo di Antonio è dovuto agli scarsi risultati ottenuti in Champions. Non ce l'aveva di preciso con Sensi e Barella sulla loro poca esperienza europea, anche perché sono stati forse i migliori in campo. L'esperienza in questi casi c'entra poco, quella che è mancata è la personalità dei giocatori più importanti nel gestire il vantaggio. Nel secondo tempo la squadra si è spaventata e Conte su questo può farci poco. Chi lo definisce 'scarso' a livello europeo dice delle panzane enormi. Si sta parlando infatti di un allenatore, che come mi ha detto personalmente Marotta può far rendere la squadra del 20/30% in più". Longhi ha poi parlato di Icardi e del mercato di riparazione: "Non è Conte ad aver messo in disparte Icardi, lui ha solo sposato in pieno la linea della società; un giorno Marotta mi disse che per tenerlo i nerazzurri avrebbero dovuto cedere almeno 10 giocatori. Il mercato di Gennaio? Manca ancora molto ed in giro non ci sono mostri sacri".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram