Marotta: "Icardi? Non posso rispondere perché era stato tutto deciso ancor prima che arrivassi io"

Marotta:

Beppe Marotta ha ricevuto ieri il ‘Premio Granillo’ a Reggio Calabria, ed è stato intervistato sia dal Corriere dello Sport che da Sky.

CDS - MERCATO E ICARDI

Marotta risponde a domande di mercato: sostiene che Conte non abbia mai fatto richieste specifiche per gennaio. Il club viglia attentamente sul mercato di gennaio sapendo però di non poter apportare grosse rivoluzioni. Ma Marotta dice anche che “se dovesse presentarsi una opportunità significativa che riteniamo valida secondo le indicazioni dell’allenatore e le necessità della squadra saremo pronti ad intervenire”.

Il dirigente ha poi risposto ad una domanda sulla sua eventuale paternità in merito alla decisione sull'ex capitano argentino: "Icardi? Non posso rispondere perché era stato tutto deciso ancor prima che arrivassi io"

SKY - SCUDETTO E CHAMPIONS

Ai microfoni di Sky Marotta risponde alla domanda se lo scudetto sia davvero un obiettivo di quest’anno: “Non è il traguardo di quest'anno. Il nostro ciclo è iniziato per riportare l'Inter in alto come il blasone richiede, però è un processo graduale. Quest'anno è un momento di partenza in cui ci sono cose che possono essere migliorate. E lo faremo. Ma tutto deve avvenire con tranquillità senza pressione, sapendo comunque che la maglia dell'Inter è una maglia pesante".

L’a.d. parla anche del cammino in Champions: non solo il Barcellona, ma anche Dortmund e Slavia Praga sono squadre ostiche. Il segreto per superare il turno, secondo Marotta, sarà giocare le partite rimaste con lo stesso spirito con cui è stato affrontato il Borussia a San Siro.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram