Marotta: "Conte? E' perfetto. Il Var serve per eliminare errori, non per le polemiche"

Marotta:

Beppe Marotta, ds dell’Inter, era presente a Reggio Calabria all’evento per il Premio Oreste Granillo. Intervistato, ha riportato importanti dichiarazioni nei confronti soprattutto dell’allenatore Conte.

“CONTE? HA TUTTO PER FARE BENE”

Tante domande nei confronti del tecnico che sta riportando l’Inter tra le migliori, dopo il dominio della Juve e del Napoli. Marotta ha risposto così: “Conte? Ha tutti gli ingredienti per fare bene, competenza, passione, sacrificio, trasformare un gruppo di persone in una squadra, che è diverso. Siamo partiti da queste basi. Società, Conte e io abbiamo avuto il coraggio di prendere una strada difficile che ci sta dando soddisfazioni anche se ancora è presto”. Progetto importante per un tecnico che può fare bene. Anche Marotta però sta svolgendo un egregio lavoro, ricevendo infatti un premio per il suo lavoro durante la serata. “Noi abbiamo iniziato un percorso e sarà graduale, ci sono realtà superiori, come Inter stiamo percorrendo questo ciclo nuovo iniziato con Conte. E’ perfetto per questo momento storico dell’Inter, allenatore che sa trasmettere valori importanti. Sarà un cammino graduale, senza pressioni e senza farci coinvolgere da chi cerca antagonisti della Juve”. Un lavoro quotidiano, importante, che Conte sta chiedendo a tutti e che la dirigenza non manca di sottolineare.

VAR, POLEMICHE E MERCATO

A Marotta, inoltre, è stato chiesto cosa ne sarà del mercato invernale: “A gennaio il mercato è generalmente povero, quando gestisci un club come l’Inter è difficile, hai già grande espressione di valori in rosa. Non ci sono grandi disponibilità o occasioni sul mercato in queste sessioni”. Parole che potrebbero rendere non del tutto felici i tifosi. Il dirigente ha risposto anche a qualche domanda riguardanti il VAR e le polemiche generate dallo stesso: “Polemiche Var? L’obiettivo del Var è aiutare gli arbitri a sbagliare di meno, si eliminano degli errori. Il Var come principio deve essere accettato, sono favorevole a patto che resti intatta la discrezionalità dell’arbitro e che ci sia omogeneità”. Grande professionalità dimostrata anche in quest’occasione, Marotta non smette di distinguersi.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram