Lukaku - Lautaro: una coppia d'assi per l'ALL IN nerazzurro

Lukaku - Lautaro: una coppia d'assi per l'ALL IN nerazzurro

Insieme hanno già totalizzato 14 gol in questo avvio di stagione

Il verde è lo stesso. Il principio pure. Serve totalizzare il punteggio più alto per prendersi tutto.

L'Inter con l'arrivo di Conte, è tornata a sedersi al tavolo delle grandi e adesso che Lukaku e Lautaro si sono rivelati 2 veri e propri assi, i nerazzurri provano a far saltare il banco. Bisognerà fare i conti con le altre cinque carte, ma la partenza fa ben sperare.

La coppia nerazzurra, in questo avvio di stagione, come riportato dal Corriere dello Sport, ha già segnato 14 gol. Dodici nei 679' minuti giocati insieme, con la media di un gol ogni 57'. Se si considera poi, il solo campionato, la media realizzativa fa ancora più paura: 546' giocati insieme, un gol ogni 50'.

In pratica, con loro due in campo, insieme, l'Inter parte già con un gol di vantaggio. I due attaccanti, hanno dimostrato il loro valore anche in solitaria, vedi gol nel derby del belga e diagonale dell'argentino al Camp Nou, ma è insieme che i due, diventano devastanti.

Il Toro è riuscito ad adattarsi perfettamente alle caratteristiche del belga e quest'ultimo, con l'argentino accanto, ha più spazio per svariare e prendere posto in area di rigore.

Conte lo sa e raramente rinuncia alla sua coppia titolare. I numeri dicono che i nerazzurri sono in corsa ovunque e nonostante gli evidenti cali fisici delle ultime uscite, le preoccupazioni dell'allenatore pugliese, sanno tanto di "bluff".

Se riuscissero a tenere questa media gol, i due attaccanti dell'Inter, scavalcherebbero infatti coppie del calibro di Ronaldo e Zamorano o Milito ed Eto'o e, a prescindere da quelle che saranno le carte che le avversarie metteranno sul tavolo, l'Inter non può che chiudere gli occhi e andare "all in".

Lo deve ai suoi tifosi. Lo deve alla sua storia. In fondo, due assi insieme, possono battere chiunque. Perché non provarci?

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giuseppe Errante
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram