Conte: "Non sono sereno, giocano sempre gli stessi..."

Conte:

Ecco le dichiarazioni di Antonio Conte al termine di Inter-Parma.

Conte: "Devo fare valutazioni con la società e capire dove si può migliorare"

Squadra che vince non si cambia. O meglio, squadra che vince, non si cambiava. Quando si giocava una volta a settimana. Quando il calcio era molto più lento e in distinta si andava in 16.

Adesso che si gioca ogni 3 giorni e lo si fa con una intensità 10 volte superiore a quella degli anni addietro, la storia non può essere la stessa. Adesso che in distinta si va in 23, le sfide ravvicinate, si affrontano con delle rose molto più ampie. Almeno in teoria. Perché in pratica, Antonio Conte, le partite ravvicinate, le sta affrontando, ma con una rosa non proprio allargata.

A sottolinearlo ai microfoni di Sky Sport, è proprio il tecnico pugliese che, nel post partita di San Siro, non ha nascosto le sue perplessità: "Posso rimproverare poco ai ragazzi. Abbiamo facilitato il Parma con due disattenzioni, ma è la terza partita che giocano in sei giorni. E stanno giocando sempre gli stessi. Abbiamo la rosa ridotta ai minimi termini e per questo non escludo che gli stessi uomini, giochino anche la quarta partita consecutiva".

Il tecnico nerazzurro ha poi sottolineato come, quello dell'Inter, sia un progetto giovane e che ha bisogno ancora di qualcosa: "Stiamo puntando su giocatori giovani come Bastoni ed Esposito ed è naturale che ci voglia tempo. Bisogna fare valutazioni attente e capire dove poter migliorare. Ne parlerò con la società".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giuseppe Errante
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram