Sassuolo-Inter post partita. Conte con la febbre, le parole di Stellini

Sassuolo-Inter post partita. Conte con la febbre, le parole di Stellini

Sassuolo-Inter finisce con il risultato rocambolesco di 3-4, con un'Inter che ha rischiato la rimonta sul risultato 4-1 in proprio favore. Finale al cardiopalma per l'Inter e per il suo allenatore Antonio Conte, arrabbiatissimo negli ultimi 20' per l'atteggiamento dei suoi ragazzi ma sicuramente contento dei 3 punti. Nonostante non sembrasse dalle urla che ha riversato sul campo, Conte è febbricitante e quindi non ha rilasciato dichiarazioni nel post partita. Al suo posto, Cristian Stellini suo storico collaboratore conosciuto ai tempi del Bari.

STELLINI: "IL BLACK-OUT DEGLI ULTIMI 20' VERRÀ ANALIZZATO NEI MINIMI DETTAGLI"

SULLA SITUAZIONE DI ANTONIO CONTE

"È un po' provato, aveva dei decimi già prima della partita. La partita la vive intensamente, era provato e stanco. Ha avuto anche dei problemi intestinali che l0 hanno lasciato lontano dalle conferenze, ma non dal campo per fortuna"

SULLE RISPOSTE DI QUESTA PARTITA

"Riprendere dopo la sosta non è mai facile, soprattutto quando in panchina hai giocatori che arrivano tardi. Oggi le nostre difficoltà sono arrivate dopo il 70', abbiamo fatto 70 minuti buonissimi segnando 4 gol. Negli ultimi 20 minuti un black-out che sicuramente verrà analizzato nei minimi dettagli. Abbiamo ripreso bene il nostro cammino ma dobbiamo lavorare ancora moltissimo"

SUL CROLLO DEGLI ULTIMI MINUTI

"Sono venute meno le energie, il Sassuolo ha aumentato i ritmi e noi non abbiamo trovato l'energia e gli episodi per portare la palla nella metà campo avversaria come fatto nel primo tempo. Abbiamo perso due palloni dopo il nostro quarto gol e questi due palloni ci sono costati cari perchè siamo molto aperti quando impostiamo il gioco. Sono stati due gol troppo facili per il Sassuolo. Come diciamo sempre c'è tanto lavoro da fare e lavorare su quella "pazza Inter" è una cosa molto importante per noi"

SULLA FACILITÀ DEGLI ULTIMI DUE GOL NEROVERDI

"È stata una questione di energie non solo fisiche ma anche mentali, dobbiamo essere più bravi ad affrontare finali di gara di partite come queste dominate per 70 minuti. Dobbiamo mantenere la lucidità e la calma per portarle a casa con più semplicità".

 

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram