Vidal: "Conte mi ha insegnato molto; tatticamente è un mostro"

Vidal:

Dopo aver completamente ribaltato il match del Camp Nou contro l'Inter, Arturo Vidal è tornato al centro dei desideri nerazzurri. Sulle pagine dell'Equipe, oggi, il giocatore ha parlato delle sue esperienze passate e si è soffermato in particolare sull'esperienza con Conte.

VIDAL: "CONTE È STATO IMPORTANTE PER LA MIA CRESCITA"

Protagonista indiscusso dell'ultimo match di Champions, Vidal si è concesso ai microfoni dell'Equipe ripercorrendo le fasi salienti della sua carriera. Di grandissima esperienza, il cileno dopo aver giocato in Germania e in Italia ha deciso di cimentarsi con il campionato spagnolo: "Ho avuto l’opportunità di lavorare con Ancelotti, Sampaoli, Allegri e Guardiola: ognuno mi ha trasmesso qualcosa”.

Dopo gli inizia al Leverkusen, Vidal ha trovato la sua dimensione alla Juventus dove, sotto la guida di Conte, ha conquistato ben 7 trofei: "Il mister è stato importante nella mia crescita. Era un po’ come me quando giocava e mi ha insegnato molto sul posizionamento in fase difensiva ma anche sulla fase offensiva. Grazie a lui ho segnato diversi gol. E tatticamente è un mostro". 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giansaverio Rizzo
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram