Biraghi: "Con la Juve sconfitta che brucia. Felice di essere all'Inter"

Biraghi:

Il laterale sinistro ai microfoni di Sky Sport ha parlato della sua convocazione in nazionale e dell'Inter, a pochi giorni dalla ripresa del campionato

"COL SASSUOLO DOBBIAMO RIPRENDERE LA VIA DELLA VITTORIA"

E' un Cristiano Biraghi positivo quello che si concede ai microfoni di Sky Sport. Il classe '92 è reduce dall'avventura in nazionale, con i quasi 90' giocati ieri sera contro il Lichtestein. Ma la testa, dopo la parentesi in azzurro, è di nuovo rivolta al proprio club, come riporta Tuttosport: "Indossare la maglia dell'Italia è sempre un onore, una forte emozione. Ma terminati gli impegni la testa va subito all'Inter. Abbiamo una partita molto importante domenica e bisogna avere subito la giusta mentalità. Siamo carichi e vogliamo riprendere il cammino della vittoria. Dopo il Sassuolo penseremo alla Champions."

Già, la Champions, con il match verità contro il Borussia Dortmund: "Sappiamo che contro il Borussia Dortmund ci aspetta una partita difficile, vogliamo vincere, affrontiamo ogni partita così. Col Borussia giochiamo in casa, avere il nostro pubblico dalla nostra parte sarà una spinta in più".

"L'INTER UN SOGNO CHE SI REALIZZA. CON LA JUVE SCONFITTA CHE NON MINA LE CERTEZZE"

Il pensiero di Biraghi è però concentrato primariamente sul campionato; facile aspettarsi un accenno all'ultimo match disputato, quello contro la Juventus"Abbiamo affrontato una squadra difficile e purtroppo non è andata bene. Analizzeremo cosa non ha funzionato per cercare di migliorare. Non penso che una sconfitta ci possa far cambiare modo di giocare o mentalità che ci ha dato il mister. La sconfitta ci brucia dentro, ma ora dobbiamo cercare di migliorare di partita in partita. Abbiamo iniziato il nostro percorso sapendo che si tratta di un ciclo nuovo e che poteva esserci qualche difficoltà, ora dobbiamo solo lavorare e per migliorare giorno dopo giorno. Abbiamo già dimostrato che la nostra mentalità è questa. Abbiamo perso una partita, siamo arrabbiati e vogliamo riscattarci subito."

Questione infortuni: "Gli infortuni di D'Ambrosio e Sanchez? Fanno parte della stagione, perdiamo due giocatori importanti, spero si riprendano prima possibile, ma siamo tranquilli: chi scenderà in campo farà altrettanto bene". 

Chiusura sul suo ritorno all'Inter: "Tornare è stato come realizzare un sogno, ho lavorato ogni giorno con questo obiettivo". 

Visti i molti match dei nerazzurri, l'impiego di Biraghi in nerazzurro potrebbe essere sempre più frequente. Al "canterano" il compito di farsi trovare pronto e rispondere presente.

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram