Altobelli: "San Siro? La storia non si tocca! Sull'Inter dico che..."

Altobelli:

Dopo la proposta della Lega di rivalutare il terzo anello di San Siro, anche Altobelli ribadisce la sua posizione sul Meazza. Per "Spillo" le opzioni sono due: ristrutturare San Siro o costruire un nuovo stadio ma...senza abbattere il Meazza!

ALTOBELLI SU SAN SIRO: "ABBATTERLO SAREBBE COME ABBATTERE LA SCALA"

Ecco le parole dell'ex attaccante dell'Inter ai microfoni di TMW Radio: "Sono anche per le cose moderne. San Siro è uno stadio vecchio, Inter e Milan vogliono uno stadio nuovo. Ma che lo facessero, ma guai a toccare San Siro. Abbattendo lo stadio, abbattono la gente. E’ come mandare giù La Scala. La storia non si tocca. Sono d’accordo nel ristrutturare il Meazza, si può fare. Bisogna rimetterlo a posto, questo è sicuro, ma non vedo il disastro che vedono altri. Altrimenti serve un altro stadio ma senza toccare quello esistente".

SULL'INTER: "PROGETTO NUOVO, PENSAVO CI VOLESSE PIÙ TEMPO"

Le parole del campione del mondo '82 si spostano poi sulla lotta scudetto: "La Juve è più avanti come progetto, lo dimostrano gli scudetti vinti. L’Inter aveva Icardi, Perisic, Nainggolan, ma sappiamo che si è dovuto mollare questo progetto. Ora ne è nato un altro, serio, che pensavo avesse bisogno di più tempo. C’è Conte, è tornato Oriali. Il gap si è accorciato, perdere contro la Juve ci sta. L'Inter ha delle carte che può giocarsi, è di sicuro la rivale di Juve e Napoli"

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram