Infortunio Sanchez: domani le visite mediche, rischio operazione

Infortunio Sanchez: domani le visite mediche, rischio operazione

La pausa nazionali rischia di portare via due pezzi importanti ad Antonio Conte: dopo le brutte notizie sull'infortunio di D'Ambrosio, l'Inter si prepara a quelle (quasi sicuramente) peggiori sull'infortunio di Alexis Sanchez.

INFORTUNIO SANCHEZ, I PRIMI CONTROLLI SONO PREOCCUPANTI

Come ripotato da Sky Sport, domani mattina Sanchez si sottoporrà agli esami strumentali per conoscere l'entità dell'infortunio rimediato nei minuti finali dell'amichevole tra Cile e Colombia. Con ogni probabilità i tifosi nerazzurri non avranno belle notizie dato che i primi controlli fatti dallo staff medico della Roja rilevano una "lussazione dei tendini peroneali della caviglia sinistra con interessamento del retinacolo dei flessori". Lo stesso comunicato della nazionale cilena afferma che Sanchez "sarà sottoposto a esami di risonanza magnetica e ad ecotomografia dinamica al fine di prendere la migliore decisione terapeutica".

I tifosi interisti sperano che si possa evitare l'operazione, soprattutto dopo le parole dell'allenatore del Cile Reinaldo Rueda: "se dovesse operarsi certamente starebbe fuori due o tre mesi". 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Giovanni Palmisano
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram