Nuovo Stadio: Inter e Milan pubblicano documento di fattibilità economica

Nuovo Stadio: Inter e Milan pubblicano documento di fattibilità economica


Continua il percorso per regalare a Inter e Milan un nuovo stadio. I due club hanno infatto pubblicato, su nuovostadiomilano.com, lo studio di fattibilità economica del progetto del nuovo impianto, documento che intende ribadire ancora una volta i benefici che le società vogliono portare alla Milano sportiva e non.

NON SOLO SPORT, LO STADIO VUOLE MIGLIORARE LA CITTA’

Nella nota, disponibile integralmente sul sito, si legge come i due club siano vicini agli interessi di Milano e della sua comunità. Inter e Milan vogliono agevolare la nascita di un rapporto simbiotico tra città e stadio. L’opera viene definita come un progetto win-win, da cui sia società che tifosi, cittadini e Comune trarranno vantaggio. Il modello che ispirerà l’intera opera sarà quello dei molti interventi di riqualificazione che hanno cambiato il volto alla città negli ultimi vent’anni. Interventi importanti, sia per grandezza, esosità e portata, che hanno però contribuito a rendere Milano una città migliore. E’ a questo lato di Milano, e a chi ne ha saputo apprezzare il valore, che le due società si rivolgono.

CONTINUA LA CAMPAGNA

E proprio sull’onda di questa “tradizione” milanese del sapersi rinnovare i due club fanno leva, cercando di vincere le (diverse) resistenze che si sono palesate nelle ultime settimane. Difficile, d’altronde, che un’opera così ingombrante e giocoforza invadente metta tutti d’accordo. Molti, tra cittadini e politici, hanno dato un parere contrario alla costruzione della nuova casa di Inter e Milan. I dialoghi principali sono sì col comune, ma le due squadre hanno capito che dovranno saper vendere bene la propria immagine, senza inimicarsi l’intero ambiente cittadino. E’ da leggere anche in questo senso il nuovo documento, in cui è facile riconoscere un’enfasi perticolare sui temi più vicini all’interesse della comunità. In ogni caso è e sarà il comune ad avere l’ultima parola. Ma, ottenuto ormai probabile via libera, starà alle due squadre rispettare le promesse fatte alla città in questa sorta di “campagna pro-Stadio“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy