Bergomi: "Ristrutturare San Siro è impossibile perché..."

Bergomi: “Ristrutturare San Siro è impossibile, ecco perché”


Lo storico difensore dell’Inter, Beppe Bergomi, ha rilasciato in un’intervista il suo pensiero in merito al nuovo stadio a Milano. Ecco le sue parole a Repubblica.

“STADIO: INTER E MILAN VANNO AVANTI”

Beppe Bergomi ha espresso il suo pensiero per quanto riguarda la costruzione del nuovo stadio: ““No, non credo proprio che si fermino nonostante la Sovraintendenza. Vedo Inter e Milan belle determinate ad andare avanti con la loro voglia di uno stadio nuovo. E mi sa che dovremo abituarci all’idea. Certo a livello architettonico non posso parlare, se la Sovraintendenza dà un valore architettonico al secondo anello, che vincola l’abbattimento sapranno quello che fanno.”

Ha poi aggiunto sempre su San Siro: ““San Siro trasmette ancora emozioni uniche, su questo non ci sono dubbi. Ci sono entrato anche ieri, non c’erano partite e quindi non c’era gente, ma che spettacolo. È sempre molto bello. Lo stadio fa vincere le partite? È una bella domanda a cui non so dare una risposta. Me lo chiedo anch’io da tempo. L’Inter è in testa alla classifica anche nel vecchio San Siro, per esempio. Mi risulta che il merchandising funzioni, che ci siano sempre tantissimi turisti che arrivano qui proprio per vedere San Siro. E i dati degli spettatori di questo inizio stagione sono impressionanti”.

Successivamente però ha sottolineato il fatto che: “E’ giusto guardare avanti. O meglio le società vogliono guardare avanti. Poi capisco che possa esserci il dibattito con i due partiti contrapposti. E io che vivo qui lo so bene. Anche tra noi residenti c’è chi è favorevole a uncambiamento e chi invece sta raccogliendo firme per fermare tutto”.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy