Floro Flores: "Conte allenatore sincero, Sarri un marziano"

Floro Flores: “Conte allenatore sincero, Sarri un marziano”


Intervistato da Repubblica, Antonio Floro Flores, che nel 2006/2007 militò nell’Arezzo di Conte prima e Sarri poi, ha parlato delle differenze tra l’attuale allenatore dell’Inter e il tecnico della Juventus.

FLORO FLORES: “CONTE RAGIONAVA ANCORA DA CALCIATORE”

Queste le parole dell’attuale attaccante della Casertana: “Conte arrivò parlando ancora come se fosse un calciatore. Tirava sempre in mezzo Zidane e Trezeguet. Noi lo seguivamo poco: il calciatore di B non è un fuoriclasse e si spaventa, ma almeno lui era sincero, non come l’80% degli allenatori. Sarri era testardo, ma è un marziano. Continuava a dirmi che potevo giocare alla Juventus, e non in Serie B. Non avevo la testa ma va bene lo stesso. Con lui ci vuole pazienza, viene dalla fogna e ha macinato tanto per arrivare qui, ma i risultati arriveranno: i bianconeri non si pentiranno di averlo scelto”.

Fonte foto: screenshot Youtube

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy