La moviola di Sampdoria-Inter: bene Calvarese e Pasqua

La moviola di Sampdoria-Inter: bene Calvarese e Pasqua


Un Sampdoria-Inter che non ha impegnato eccessivamente l’arbitro Calvarese. Gli episodi dubbi sono stati pochi, sempre gestiti in maniera corretta dal fischietto di Teramo, col supporto al Var di Pasqua.

MOVIOLA: POCHI EPISODI, DIREZIONE SENZA PROBLEMI

La moviola di Sampdoria-Inter della Gazzetta dello Sport evidenzia come a posteriori non ci siano dubbi sugli episodi occorsi nel corso del match.

Sul secondo gol dell’Inter, al 22′, Sanchez segna su suggerimento di Sensi, che forse aveva tirato in porta, col cileno che insacca tutto solo a davanti ad Audero. I blucerchiati recriminano per la posizione di partenza dell’ex United, che è però del tutto regolare. Calvarese aspetta la conferma di Pasqua prima di convalidare, ma il via libera arrivare poco dopo.

Al 36′ Candreva buca Audero dopo una bella zione in velocità. La bandierina del guardalinee rimane giù, il Var evidenzia un fuorigioco millimetrico. Giusto annullare.

Così come è giusta l’espulsione di Sanchez, per doppia ammonizione. Il primo cartellino arriva per un entrata da dietro su Ekdal, non cattiva ma in ritardo. Al minuto 46 il cileno la combina grossa, cadendo spontaneamente senza venir toccato da Chabot, che rimane fermo e toglie la gamba. E’ simulazione, quindi giusto il secondo giallo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy