Steven Zhang: "Club in crescita. FPF? Difficile da capire all'inizio"

Steven Zhang:

In un evento alla Bocconi, una delle università più prestigiose del panorama milanese, Steven Zhang ha parlato del suo percorso per arrivare all'Inter, dei problemi con il Fair Play Finanziario e dell'entusiasmo attorno all'Inter.

TRA ENTUSIASMO E REALTA'

Steven Zhang, presidente nerazzurro, ha parlato in questo evento alla Bocconi del suo percorso per arrivare all'Inter e di varie altre tematiche, inerenti sempre la squadra nerazzurra. Un tema che è da sempre caldo in casa Inter è quello del Fair Play Finanziario e Zhang si è espresso così: "E' stato difficile da capire all'inizio, quando sono arrivato qui. Anche perché prima non avevo visto una partita di calcio. Ci ho impiegato un anno per comprendere a pieno le dinamiche e per capire come migliorare. Credo che serva un sistema più flessibile."

Una domanda importante è quella relativa ai ricavi, soprattutto quelli relativi all'estero: "I ricavi all'estero possono ancora crescere. Anche se è comunque difficile proporre un prodotto televisivo all'estero, anche a causa di un fuso orario che non permette ai paesi oltreoceano di sfruttare della diretta. Quando l'Inter gioca, lì sono le 3-4 di notte. Uefa e Eca dovrebbero dare maggiore attenzione  quei paesi."

E l'ultimo tema affrontato è stato quello dell'entusiasmo"I tifosi hanno capito che si può fare bene e sono entusiasti. Noi dovremmo cercare di mantenere alto il livello per toglierci diverse soddisfazioni. Il percorso di miglioramento passa anche dal nuovo San Siro."

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram